A Hollywood Nicholson beve vino umbro

Nel corso di una manifestazione di degustazione di Sagrantino e Trebbiano di Spoleto
Hollywood

Gli Stati Uniti forniscono sempre delle sorprese, oltre ad essere tra i maggiori importatori dell’agroalimentare italiano. Per questo riscuotono grande successo i ristoranti e gli esercizi commerciali che vendono il ‘made in Italy’.

Può succedere così, se ti trovi a Los Angeles, città con la più alta concentrazione di attori e stelle del cinema, di incontrare dei divi che hanno, soprattutto sulla collina di Holliwood, la propria villa in un quartiere che sembra un fortino controllato da centinaia di telecamere.

Una sera, durante una degustazione di vini umbri e di prodotti gastronomici al ‘Vino Bistrot’, è capitato l’82enne Jack Nicholson che si è fermato a curiosare ed ha potuto assaggiare i prodotti presentati dall’ex sindaco di Montefalco nonché produttore di vino Valentino Valentini.

L’incontro, riferisce il produttore umbro, è stato cordiale e l’attore ha voluto assaggiare, da buon intenditore, sia il Sagrantino che il Trebbiano di Spoleto che sono stati particolarmente apprezzati.

Simili iniziative per promuovere i prodotti della nostra regione dovrebbero essere più frequenti per far conoscere e sfruttare commercialmente il nostro patrimonio enogastronomico.