Troppi incidenti a Pian d'Assino, arriva un nuovo sistema di controllo della velocità

Lo ha annunciato il prefetto Cannizzaro durante la riunione Osservatorio per il Monitoraggio degli Incidenti Stradali
Gubbio

Attenti automobilisti, passare per Pian d'Assino può essere pericoloso!

Si torna a parlare della sicurezza stradale a Gubbio, troppo spesso teatro di incidenti mortali in cui hanno perso la vita giovani e giovanissimi. Un problema grave che necessita di essere affrontato con soluzioni definitive, anche perché le proteste aumentano di mese in mese.

Per questo il Prefetto, Raffaele Cannizzaro, durante la riunione Osservatorio per il Monitoraggio degli Incidenti Stradali ha fatto il punto della tragica situazione, specificando che circa il 90 per cento degli schianti è dipeso dall'alta velocità.
Al fine di risolvere la problematica e diminuire i sinistri entro sei mesi verrà installato “Vergilius”, un sistema di monitoraggio della velocità che ha il compito di “prendere in consegna” l'auto appena si immette sul tracciato e seguirla fino all'uscita, calcolando immediatamente se abbia percorso il tratto secondo la media stabilita. In caso contrario scattano le pesanti sanzioni.

In attesa che il sistema venga attivato verranno intensificati i controlli da parte dei Carabinieri e della Polizia Locale di Gubbio “onde garantire - ha spiegato Prefetto -un sempre maggiore rispetto delle vigenti norme in materia di
circolazione stradale e di reprimere puntualmente eventuali violazioni”