Al via a Gubbio “Una città come comunità”

Dal 4 al 7 ottobre: incontri, concerti, appuntamenti con pensatori, musicisti, cantanti e artisti di strada
Gubbio

Al via a Gubbio “Una città come comunità -  una festa per un’idea che apre il cuore”,  che si tiene dal  4  al 7 ottobre,  promossa e organizzata da ‘La scuola del fare’.  
Incontri, concerti, appuntamenti  con pensatori, musicisti, cantanti e artisti di strada, che si alterneranno nel weekend  in vari luoghi della città.


Gianluca De Gennaro è l'ideatore e organizzatore dell’evento: «Un percorso che permetterà di capire come una città si trasforma in una condivisione, in una visione comune di vita e di pensiero, per lanciare un messaggio di rinascita e di unione.  Due le figure ispiratici, S. Francesco e S. Ubaldo, entrambi legati ad un’idea di uomo ‘etico’.  La festa ha un precedente nell’edizione tenutasi nel Comune di Scheggia nell’ottobre 2013  con il nome “Verso una Civiltà Etica” e anche lì ci furono  spettacoli teatrali, concerti, artisti di strada, seminari.  Seguirono altre edizioni successive in tono più circoscritto e quasi privato.
Dopo un pellegrinaggio da Assisi a Gubbio a cui ho partecipato,  capii che fu davvero determinante l’esempio di vita e l’insegnamento che il vescovo S. Ubaldo esercitò su Francesco d’Assisi, ed è fondamentale aprire una riflessione su questo tema, in relazione alle povertà e ai poveri di allora e alle povertà e ai poveri di oggi.  A queste e ad altre domande,  proveremo a dare risposte  con “Una città come comunità”, rappresentata nella bellissima incisione di Marcello Pennacchi raffigurante Gubbio.
Il programma  prevede un flusso di incontri, 16 spettacoli con artisti di strada nelle 4 piazze di Gubbio, S. Martino, piazza Bosone, S. Giovanni e piazza Oderisi, 4 concerti al Teatro Comunale ‘Ronconi’  aperti da giovani eugubini di talento;  si inizia  giovedì 4 ottobre alle ore 18 in piazza Oderisi  e  si chiude   domenica 7 ottobre con il concerto alle 21,45 di ‘Gionni Grasso Band e Maurizio Pugno’ in ‘Blues d’Autore’.   
Gli altri concerti sono invece di Roberto Pezzini giovedì 4 ottobre alle ore 21,30, di Claudia Fofi (nella foto) venerdì 5 ottobre sempre alle 21,30 e  di Paolo Ceccarelli   sabato 6 ottobre alle 21,45.  I seminari si terranno tutti alla sala teatro della Casa di Riposo ‘Mosca’.  Con un pass 18 euro, si avrà la possibilità di seguire tutto il percorso, altrimenti si possono scegliere gli appuntamenti d’interesse.  Non mancheranno i momenti conviviali presso le Taverne dei Ceri, resi possibili dalla collaborazione con le Famiglie».