L’Albero di Gubbio acceso dalle Frecce Tricolori

Saranno i piloti della Pattuglia acrobatica ad illuminare il Monte Ingino
Canali:
Argomenti correlati
Gubbio

Quest'anno saranno i piloti delle Frecce Tricolori ad accendere l’albero di Natale più grande del mondo. La sagoma luminosa che ogni Natale illumina il monte Ingino di Gubbio per il 2018 avrà come testimonial la Pattuglia acrobatica nazionale della Aeronautica militare.
Come ormai è consuetudine l'accensione dell'Albero di Natale più grande del mondo è in programma il 7 dicembre, grazie ai volontari del comitato che allestiscono la struttura. 

L'anno scorso l'Albero di Gubbio è stato addirittura acceso dallo spazio. Da lassù, dall’Iss (International space station) furono gli astronauti Franco Malerba, Maurizio Cheli, Umberto Guidoni, Roberto Vittori, Luca Parmitano, Samantha Cristoforetti, Paolo Nespoli ad attivare l'interruttore.

Tra gli “Alberaioli” Lucio Costantini, ingegnere, arrivato da tempo a guidare il Comitato dei volontari. Lui ha iniziato nel 1993, «e da allora - racconta - sono cambiate tante cose, sia dal punto di vista tecnico che associativo. Oggi abbiamo a disposizione materiali nuovi e possiamo adottare affinate tecniche di montaggio che aiutano ad aumentare la sicurezza nei lavori e a dare più affidabilità agli impianti. Il tutto condito da uno spirito di grande amicizia che consente di lavorare in squadra con soddisfazione e allegria. Oggi il gruppo degli “Alberaioli” conta 50 persone».
E adesso si attende la notte del 7 dicembre. E quella sera magica a Gubbio, per la trentottesima volta, si compirà l’incanto e ancora una volta gli “Alberaioli” eugubini manterranno l’impegno preso da chi - nel 1981 per la prima volta - realizzò l’Albero sulle aspre pendici del monte Ingino, concretizzando un sogno contro ogni logica e buon senso.

Quello che si andrà ad ammirare sarà in pratica un presepe grande come tutta la vallata, completamente buia a parte il profilo dell’Albero e gli agglomerati di luci che indicano Gubbio e i piccoli centri abitati vicini.

Da non farsi mancare poi il calendario dell’Albero di Natale più Grande del Mondo, destinato a far ricordare il Natale per 365 giorni. Sempre in veste grafica “double face” con sul retro l’immagine dell’Albero da poter incorniciare, è stato realizzato grazie alla collaborazione di Federico Venerucci utilizzando una splendida immagine dell’Albero e di Gubbio scattata da Gianfranco Gavirati; l’Albero è racchiuso in una “boule-de-neige” immergerlo nella magica atmosfera del Natale. Il calendario è disponibile presso l’ufficio informazioni turistiche (IAT) in via della Repubblica e presso vari esercizi commerciali della nostra Città.