Incendio nella ex fornace di Bastardo: danni alla struttura

In breve spento dai Vigili del Fuoco, si indaga sulle ricadute ambientali
Giano dell'Umbria

L’Umbria, pressochè tutta deindustrializzata, ha molti capannoni abbandonati sparsi per i territori e molto spesso, come in questo caso, non messi in sicurezza. E’ il caso della ex fornace di Bastardo di Giano dell’Umbria che ieri pomeriggio, per cause in corso di accertamento, ha preso fuoco.

Due squadre di vigili provenienti da Foligno e da Spoleto hanno in breve avuto ragione delle fiamme che non hanno interessato i luoghi vicini.

I danni sono solo relativi alla struttura, peraltro fatiscente, si escludono anche ricadute ambientali negative in quanto nel capannone non vi erano custoditi materiali a rischio. Comunque sono stati interessati anche i i tecnici dell'Arpa regionale, anche per valutare eventuali rischi idrogeologici.

Sull’episodio stanno indagando anche i carabinieri della locale stazione, ma dai primi rilievi non si hanno sospetti di dolo e probabilmente è stato un fatto accidentale.