Il Padre del bimbo deriso a scuola denuncia il maestro

L'insegnante,sospeso dal Ministero dell'istruzione, si è scusato
Foligno

L'insegnante che ha denigrato un bambino di colore e la sua sorellina davanti ai compagni dicendo "Guardate quanto è brutto" dopo essere stato sospeso dall'insegnamento ha chiesto scusa ai genitori dei bambini e dell'intera classe, della elementari di Foligno, confermando ancora una volta che si è trattato di un malinteso, che  non si è trattato di un esperimento sociale, ma di "un'attività per l'integrazione finalizzata a far prendere coscienza agli studenti del concetto di differenza razziale e di discriminazione".Il genitore del bambino si è attivato seguendo le vie legali ed ha dichiarato "I miei figli stanno molto bene nella scuola con gli altri bambini, il problema è soltanto con questo maestro. In tanti anni che siamo in questo Paese è la prima volta che ci capita una cosa del genere". 

In merito alla scusante del maestro, ha risposto di non credere affatto all'esperimento sociale, ed ha aggiunto che si  è trattato di un episodio di razzismo  "non aveva informato gli alunni .E comunque non riterrei giusto che possa aver utilizzato  i miei figli per fare un esperimento.......". I genitori del bimbo di colore hanno formulato una denuncia  alla procura della Repubblica di Spoleto accompagnati dal loro avvocato,Silvia Tomassoni.

I due fratellini sono tornati nelle loro classi, ad accompagnarli sono stati i genitori.

Il  maestro, supplente alla elementari di Foligno, è rimasto a casa e risulterebbe sospeso in via cautelare dal Ministero dell'Istruzione.