Raid di vandali nel Giardino dei Giusti di Trevi

Nel mirino le targhe commemorative realizzate dagli studenti a Villa Fabri
Foligno

Vandali in azione nel "Giardino dei Giusti" di Villa Fabri, luogo che a Trevi ricorda chi si è opposto alla Shoah, agli altri crimini contro l'umanità e ai totalitarismi.
Ignoti si sono accaniti contro le targhe commemorative, spaccandole. Il gesto ha indignato la comunità trevana ed è stato fermamente condannato dall'amministrazione comunale.

Il progetto era stato inaugurato lo scorso anno dal consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto comprensivo “Valenti” insieme al Comune: 

“Trevi - afferma il sindaco Bernardino Sperandio - ha una storia di civiltà che non può e non deve essere offesa da episodi come questo. Per quanto accaduto, procederemo con una denuncia contro ignoti per danneggiamento di proprietà pubblica”.

Grande solidarietà da parte di tutta la comunità che si è resa disponibile fin da subito a riparare l’opera realizzata dagli alunni.