Assegnato il 55esimo “Premio della bontà”

I tre vincitori sono Lucia Sotgiu, Massimo Pannuzzi e l'associazione Oasi onlus
Foligno

Lucia Sotgiu, Massimo Pannuzzi e l'associazione Oasi onlus sono i tre vincitori del 55esimo "Premio della Bontà".
Ad aggiudicarselo sono stati una volontaria della Caritas, un barbiere e un'associazione.
Lucia Sotgiu, 88 anni, e una vita dedicata alla famiglia e ai bisognosi della Caritas di Foligno di cui fa parte da circa trent'anni. Massimo Pannuzzi è un barbiere che da oltre un anno si è messo a disposizione per i bisognosi della Caritas che non possono permettersi il taglio di barba e capelli. Infine l'associazione Oasi onlus, che nasce nel 2009 grazie alla volontà di un piccolo gruppo di persone coordinate da Stefano Di Salvo e che seguono il progetto di clownterapia nel reparto pediatrico dell'ospedale.
Ad assegnare gli speciali riconoscimenti è stato il vescovo Gualtiero Sigismondi (nella foto).