Sequestrati a casa di un tunisino ai domiciliari 20 grammi di droga

Arrestati dai Carabinieri anche due connazionali dell'uomo
Cronaca

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Perugia, nella notte ieri, durante un controllo presso l'abitazione di un tunisino di 24 anni, sottoposto agli arresti domiciliari e agli obblighi notturni per reati inerenti agli stupefacenti, hanno rinvenuto cocaina ed eroina per un peso complessivo di circa 20 grammi.

Il tunisino alla vista dei carabinieri ha tentato di uscire dall'abitazionne malgrado il vincolo a cui era sottoposto. I Carabinieri una avolta entrati nell'abitazione, insospettiti dal nervosismo del giovane, hanno periquisito l’alloggio, sorprendendo altri due connazionali che tentavano di celare la loro presenza tra i vani dell’abitazione oltre a nascondere altri stupefacenti.

Sotto il lavandino del bagno dell’appartamento sono stati rivenuti, 23 buste in plastica termosaldata, contenenti i già citati stupefacenti, nonché 4 telefoni cellulari, un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento della droga. Infine, gli uomini dell'arma hanno trovato anche la somma contante di 1.320,00 euro, quale provento dell’attività illecita di traffico di sostanze stupefacenti, oltre a sequestrare il materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e la somma di denaro.

I tre stranieri sono stati posti in stato di fermo e trasportati presso la casa circondariale di Capanne, poiché accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.