view counter

Si potranno ricevere sul computer i risultati degli esami di laboratorio

Mar, 24/04/2012 - 15:44
Sottotitolo: 

Il servizio della Ausl 2 parte in via sperimentale nella Media Valle del Tevere

Localita: 

Salute

La tecnologia al servizio della salute: l’Azienda Sanitaria n.2 di Perugia compie un ulteriore passo avanti nella direzione dell’innovazione e dell’informatizzazione, attraverso la refertazione digitale on-line (tramite la rete internet) degli esami di laboratorio, iniziando la sperimentazione nel Distretto della Media Valle del Tevere.

Da questa settimana, infatti, i pazienti potranno comodamente ricevere dal Laboratorio Analisi, i referti sui propri computer, salvarli, archiviarli ed eventualmente stamparli su carta. La procedura è semplicissima: al momento della prenotazione degli esami di laboratorio e successivamente del prelievo, vengono assegnati i codici personali ai pazienti, necessari per collegarsi dal computer al sistema operativo, e ricevere gli esiti degli esami, nell’assoluta tutela della privacy.

view counter

Il referto on-line, una volta ottenuto, sostituisce a tutti gli effetti quello cartaceo che non sarà più necessario ritirare. Questa procedura si affianca, comunque, al tradizionale ritiro referti allo sportello, recandosi a tutti i centri CUP, farmacie abilitate della Media Valle del Tevere (nel caso di ritiro nelle farmacie, è necessario essere muniti degli stessi codici personali assegnati al momento della prenotazione degli esami). Il progetto si realizza coinvolgendo pienamente le farmacie territoriali, che effettueranno il servizio gratuitamente, fino alla fine del mese di settembre, in attesa dell’accordo regionale in via di definizione.

La metodica coniuga diversi vantaggi: da un lato si permette ai pazienti di consultare i propri esami comodamente dalla sede preferita, evitando appositi spostamenti e limitando la mobilità. Dall’altro si otterranno risparmi dovuti al minor utilizzo di carta, soprattutto per quei referti che fino ad oggi sono stampati e che tuttavia non sono successivamente ritirati dai pazienti.
E’ bene sottolineare che trascorsi 30 giorni dalla data prevista di consegna, se il referto non è né consultato on-line tramite internet, né viene ritirato allo sportello, l’utente è tenuto a pagare l’intera prestazione, anche se fosse esente da ticket, come previsto dalla normativa vigente. La refertazione on-line nel Distretto della Media Valle del Tevere resta tutt’oggi sperimentale, con l’obiettivo di estenderla entro giugno ai distretti del Trasimeno e dell’Assisano dell’Azienda Sanitaria n.2. Successivamente ad un apposito accordo con l’Azienda Ospedaliera di Perugia, il servizio sarà esteso anche al Distretto del perugino).

referti-miniatura.jpg

 
© Copyright IC InternationalCommunication srl. Realizzazione portale Globalcommunication www.gc-globalcommunication.it. licenza editoriale Globalproject srl - partita iva 02109170544
Iscrizione Registro Operatori Comunicazione n14188.