Ladri in azione a Città di Castello

Nel mirino appartamenti e ville. In un bar scassinate le slot machine
Città di Castello

Torna l’incubo dei furti in tutto l'Altotevere. Dopo i diversi blitz messi a segno già nei giorni scorsi proseguono le incursioni barbariche nelle case e nei negozi. Sono state almeno 5 le visite dei ladri. Questa volta ad essere presa di mira è stata l’area di Promano, nella zona sud di Città di Castello.
Nei giorni precedenti invece l'area interessata era stata quella del centro.
Giorni fa un trentenne era finito in ospedale dopo un grave episodio accaduto  nella sua abitazione. Il ragazzo è stato picchiato selvaggiamente con un bastone dai ladri che erano entrati in casa. E’ successo intorno alle 18. Il ragazzo ha fatto rientro nella sua abitazione pensando di essere solo. All’interno, invece, c’erano i ladri che vistisi scoperti hanno cominciato a colpirlo con un bastone. Il ragazzo è stato ferito e lasciato a terra. Il malviventi sono riusciti a scappare. Il ragazzo, figlio di due noti professionisti tifernati, è stato soccorso e trasportato in ospedale a Città di Castello. Avrebbe riportato delle lesioni alle costole ed è stato sottoposto a tutti gli accertamenti.
Ma i furti continuano a danno di bar, ville e appartamenti. Diecimila euro è il bottino che i ladri si sono portati via dopo il colpo messo a segno in un bar del centro. Qui sono entrati da una finestra e si sono avventatii sulle slot machine. Il furto è avvenuto in piena notte mentre i dipendenti stavano lavorando a pochi metri di distanza dalla stanza. 
Serie di furti a Promano dove i malviventi hanno rotto porte e finestre di case e appartamenti per appropriarsi di beni e oggetti preziosi.