Foligno location per il film “Nati due volte”

Primo ciak il 23 luglio, si cercano comparse
Città di Castello

Ancora una volta l'Umbria e le sue città più belle, diventano location speciali. Il nuovo set in allestimento riguarda il film “Nati2volte” che verrà girato a Foligno dal 23 luglio con la partecipazione, tra gli altri, di Fabio Troiano, Euridice Axen e Marco Palvetti. Il regista sarà Pierluigi Di Lallo. «È una storia audace - ha detto il produttore Gianluca Vania Pirazzoli - ma sarà affrontato con dolcezza ed ironia». Troiano ha rilevato «l'entusiasmo che genera la produzione di un film e la promozione incredibile di un territorio».

Axen ha parlato del suo amore per l'Umbria e del ruolo che dovrà interpretare sul set: «Sarò una donna solare e molto coraggiosa», ha detto. Palvetti ha apprezzato la sceneggiatura del film. La realizzazione di «Nati2volte» è frutto della collaborazione con Regione dell'Umbria, Comune di Foligno - è detto in una nota dell'ente - e Confcommercio.

Entusiasta dell’iniziativa Aldo Amoni, presidente regionale di Epta e della Confcommercio, che peraltro è stato ingaggiato nel cas dal regista Pierluigi Di Lallo.

Soddisfatto anche il sindaco Nando Mismetti, che ha sottolineato come dopo questi venti anni di ricostruzione e riqualificazione, la città sia in grado di diventare set per una produzione cinematografica e per aprirsi con le sue bellezze ad un ampio pubblico internazionale.

“Abbiamo voluto affrontare la storia del cambio di sesso con sensibilità ed ironia – ha chiarito il regista Di Lallo – anche perché si tratta di una storia vera”.

“Il protagonista reale non è Maurizio ma un primario di Pescara – ha fatto sapere il produttore Gianluca Vania Pirazzoli – ed alcuni episodi che riproporremo a Foligno sono stati vissuti”. 

CERCASI COMPARSE
Partita la corsa alla ricerca di un posto come comparsa.

A fare da gancio tra la Confcommercio e la produzione è stata l’associazione Progetto Territorio, presente a Foligno con Fabio Tulli e Stefano Galli. A cui va anche il merito di aver portato un’altra produzione cinematografica in Umbria: il film “Copperman” con Luca Argentero che si girerà a Spoleto a partire da fine mese.

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha ricordato l'importanza di un film per la promozione della città mentre Aldo Amoni, presidente della Confcommercio locale, ha ricordato l'impegno portato avanti in questi mesi perché il progetto diventasse realtà. Il vicepresidente della giunta regionale, Fabio Paparelli, ha sottolineato il numero crescente di pellicole girate in Umbria e «il grande ritorno d'immagine nei centri dove sono state riprese le scene». Nei prossimi giorni la direzione del film comunicherà quando saranno selezionate le comparse.