Cordoglio per la morte del carabiniere Emanuele Reali

Uno dei banditi in fuga è stato catturato
Canali:
Argomenti correlati
Caserta

Giornata di profondo dolore e cordoglio in Valnerina per il drammatico decesso del Vice Brigadiere Emanuele Reali, che a soli 34 anni lascia la moglie e due figlie piccole.

Il militare è stato travolto da un treno a pochi metri dalla stazione di Caserta mentre era impegnato in una operazione per l'arresto di una banda di ladri ricercati per furto in appartamento. Reali, durante l'inseguimento di uno dei malviventi, ha scavalcato un muro di recinzione, proprio nell'istante in cui sopraggiungeva il treno regionale Napoli-Caserta; per Emanuele non c'è stato nulla da fare.

Il ladro è riuscito a fuggire mentre il suo complice era stato fermato poco prima dai colleghi di Emanuele. Entrambi i delinquenti facevano parte di una banda di quattro uomini, tutti del Napoletano, sorpresi ieri pomeriggio dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, dopo un furto in un appartamento nella zona sud di Caserta.

Profondo il dolore ed il cordoglio di amici e colleghi che in un post su facebook lo hanno definito "eroe".