Commercianti in campo per le prossime comunale

Si propongono come l'ago della bilancia
Bastia Umbra

Come riporta il Corriere dell'Umbria saranno i commercianti (di piazza Mazzini, e non solo) a risolvere la disfida per la poltrona da sindaco? Dopo aver spinto per la riapertura della piazza, qualche anno fa, la situazione non è quella sperata, con la piazza che spesso è un vero e proprio parcheggio a cielo aperto (anche in occasione di cerimonie religiose) e conseguente disincentivazione dello shopping. In città c'è chi mormora di una possibile lista civica di commercianti in appoggio ad Erigo Pecci, qualora fosse davvero lui il candidato del centrosinistra, ma non va dimenticato che era il 2017 il Pd ha combattuto un'altra battaglia al fianco dei negozianti. In quell'occasione, i commercianti avevano battibeccato con la giunta Ansideri per le modalità di riscossione, l'erogazione delle sanzioni, la tempistica delle contestazioni da parte del gestore della pubblicità, tanto che il Pd aveva proposto l'apertura di un tavolo di confronto tra amministrazione, gestore della pubblicità nelle pubbliche affissioni e commercianti dopo aver denunciato "delle situazioni in cui l'applicazione della sanzione era immotivata e del tutto illegittima". Ma a muoversi è anche un'altra parte del mondo civico, quello rappresentato da Bastia per te: la consigliera Elisa Zocchetti ha spiegato che "non ci sono motivi" per cui la civica non si presenti alle amministrative, con attenzione al lavoro e al consumo del suolo. Intanto si è svolta la prima riunione della consulta cultura, convocata dal presidente del consiglio comunale Stefano Santoni, che ha visto la partecipazione di tutte le associazioni culturali iscritte all'albo comunale che hanno fatto richiesta di aderirne.Durante la serata sono stati eletti membri del Comitato esecutivo: Giampiero Franchi in rappresentanza dell'Associazione Teatro dell'Isola Romana, Roldano Boccali in rappresentanza della Pro Loco di Bastia, Marco Giacchetti in rappresentanza dell'associazione Gruppo Amici e Ciao Umbria (eletto vicepresidente), Alberto Marino dell'associazione Go Bastia (eletto presidente), Federica Moretti dell'Ente Palio e Leonardo Travaglia del coro polifonico Città di Bastia. Fanno inoltre parte della Consulta Marita Maione e Franco Proietti in qualità di delegati della massima assise bastiola.