Assisi, accattonaggio e parcheggiatori abusivi nel mirino della Polizia

Otto nigeriani sanzionati, tre denunciati e uno espulso
Assisi

Nell’ambito dei piani di controllo straordinario del territorio disposti dal Questore di Perugia Francesco Messina, sono scattati nei giorni scorsi ad assisi servizi mirati al contrasto dell’accattonaggio molesto e dell’attività di parcheggiatore abusivo segnalate nei principali luoghi di culto cittadini.

Il personale del Commissariato di Assisi, con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine e della Polizia Municipale, ha predisposto controlli nel corso dei quali sono stati identificate 50 persone. e l’area adiacente la Basilica.

A 6 cittadini nigeriani rintracciati nell’area di parcheggio della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli è stato contestato lo svolgimento dell’attività di parcheggiatore abusivo, con l’applicazione di sanzioni per un ammontare complessivo di 6000 euro e sequestro del danaro provento dell’attività non consentita.

Ulteriori 6 nigeriani sono stati sorpresi mentre chiedevano l’elemosina in modo molesto ai fedeli che accedevano alla Basilica e sono stati sanzionati per l’importo di 50 €. Uno di questi, 29enne, già inottemperante all’ordine di allontanamento dal Territorio Nazionale emesso dal Questore di Perugia nell’ottobre scorso, è stato espulso.

Altri tre sono stati denunciati per rifiuto di fornire le proprie generalità e per resistenza a pubblico ufficiale: alla vista degli agenti, infatti, si davano alla fuga per poi opporre loro resistenza una volta bloccati. A loro carico è stato emesso anche provvedimento del Questore di Perugia di divieto di ritorno nel Comune di Assisi per la durata di 3 anni.